Verifica automatica per i documenti d’identità

  • Aggiornato
  • -

Quando si crea una procedura con una firma elettronica avanzata (FEA), Yousign permette la verifica automatica dei documenti di riconoscimento. 

Come funziona?
Dopo aver ricevuto un'e-mail di invito a firmare i documenti, il firmatario dovrà caricare un documento di riconoscimento tramite un'interfaccia web.

Verranno quindi eseguiti dei controlli automatici sul documento di riconoscimento per permettere la firma dei documenti nella procedura.

Il documento di riconoscimento dovrà avere le seguenti caratteristiche:

  1. Il suo formato dovrà essere .png, .jpeg, .gif o .pdf;
  2. La sua dimensione non dovrà superare i 5MB;
  3. Il documento di riconoscimento dovrà essere a colori;
  4. Il documento dovrà avere una linea MRZ visibile.

Quali sono i controlli in questione?

I controlli di coerenza effettuati su documenti d'identità sono:  

  • Controllo di coerenza della linea MRZ, la zona leggibile automaticamente dal software che si trova nel retro della carta di identità elettronica italiana o sui passaporti internazionali.
  • Controllo di coerenza dei dati ottenuti dalla parte anteriore del documento di identità con i dati contenuti nella linea MRZ grazie al sistema di riconoscimento caratteri (OCR).
  • Controllo di coerenza su tutti gli elementi di sicurezza visibili sul documento di riconoscimento.
  • Controllo della data di scadenza sul documento d’identità.
  • Controllo coerenza del nome e del cognome sul documento di riconoscimento con il nome e cognome del firmatario. 

Questa funzione è disponibile per i piani:

APP: Corporate
API: Ultimate

 

Questo articolo ti è stato utile?

Utenti che ritengono sia utile: 3 su 4

Firma qui

Iscriviti per iniziare subito la tua prova gratuita di 14 giorni